Prova di resilienza ISO e ASTM fino a 500J e T-273°C

La Prova di resilienza viene eseguita secondo il metodo Charpy a temperatura ambiente e a bassa temperatura fino a -273°C su provette di dimensione standard e ridotte. Questa prova tecnologica è in grado di determinare le caratteristiche di resilienza (resistenza agli urti alle varie temperature) dei materiali in accordo a standard europei e internazionali.